RICEVI LE NOVITÁ 
SOSTIENI IL CENTRO 
CONTATTI 
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÈ
Micat·in·Vertice
Crescita Personale e Spirituale verso la Realizzazione del SÉ

Novità nella Biblioteca di MareNectaris
La pratica della Meditazione
un nuovo libro di Giulio Achilli
ACQUISTANDO IL LIBRO SU «IL GIARDINO DEI LIBRI» RICEVERAI IN OMAGGIO LA MEDITAZIONE GUIDATA «SALIRE ALLA SUPERCOSCIENZA»

Lo scopo spirituale del Non-Giudizio


Pubblicato in data 18/02/2023
Ascolta il podcast del documento
Ascolta il Podcast del documento 
Resta in aggiornamento con la nostra newsletter
Resta in aggiornamento

Ascolta il podcast del documento

Scopo spirituale Non-Giudizio

Giudicare ~ ovvero esprimere una misura in una forma intessuta di emozione reattiva ~ è molto facile per gli esseri umani naturali; è così facile che rappresenta una abitudine che invade quasi tutto il loro quotidiano. Una grandissima percentuale delle parole che gli esseri umani naturali esprimono sono giudizi; e se hai praticato l’Esercizio Spirituale proposto nel documento precedente sul Non-Giudizio, ti sarai certamente accorto che è così; ti sarai certamente accorto della facilità con la quale tutti noi cadiamo in questa espressione.

Perchè un essere umano ha questa innata propensione al giudizio che invade la stragrande parte delle parole che esprime? Perchè il processo del giudicare è così comune e così diffuso? Comprendere i motivi di questo comportamento umano apre la porta alla comprensione del vero scopo spirituale che è sotteso alla pratica del Non-Giudizio. Una pratica che con i moralismi dei giornaletti non ha niente a che spartire. Una Pratica Spirituale che nobilita ed esalta quanto di più alto e di più luminoso esiste in potenza in un essere umano.

Per entrare nello scopo profondo e fondamentale della Pratica quotidiana del Non-Giudizio, dobbiamo partire da un Principio fondamentale.

Quando una persona sta giudicando,
la sua Natura Terrestre si sta esprimendo attraverso le sue parole.

Il giudizio è una misura intrisa di una o più emozioni reattive mescolate insieme: rabbia, paura, tristezza, apatia, declinate in diverse modalità e in diverse percentuali. Le emozioni reattive appartengono alla Natura Terrestre: è la parte animale terrestre dentro di noi che si arrabbia, che ha paura, che si intristisce e si apatizza; esse nascono come meccanismo di protezione verso l’esterno da sè, verso l’immensità della Vita, che invece di essere vissuta come una opportunità, viene interpretata come una minaccia.

Attraverso il giudizio, l’essere umano proietta la sua Natura Terrestre fuori da sè stesso. La diffonde. Infiltra delle sue esalazioni lo Spazio e il Tempo, e queste sono appunto esalazioni, ovvero basse Vibrazioni diffuse senza controllo e senza riguardo, dentro e tutto intorno a sè. Più intense sono le emozioni reattive mescolate alle sue misure, più immondizia un essere umano proietta fuori di sè attraverso le sue parole di giudizio. Questa immondizia è tossica, per sè stessi e per tutti gli altri esseri viventi; metaforicamente, ma non troppo, è come se le nostre parole di giudizio fossero secchi di immondizia lanciati tutto intorno a noi durante una conversazione con altre persone. Solo che l’immondizia è fatta di Energia, che non si percepisce con i sensi fisici.

Il Non-Giudizio è un Addestramento Spirituale di Pulizia e Purificazione di sè stessi, e della atmosfera psichica interna ed esterna a sè.

Questo Addestramento può essere compiuto soltanto da Samurai dello Spirito che hanno compreso e realizzato la dinamica energetica che è in atto. Una persona naturale, infatti, trova in generale molto sollievo nel suo esprimere giudizi continuamente e ovunque, anche di bassissima qualità e contenuto. Questo sollievo apparente è legato al sentirsi per un qualche momento parte di un gruppo ~ e quindi custodito e protetto da minacce; oppure, questo sollievo sorge dal rilascio non controllato di una tensione emotiva, che di fatto proietta e dissemina le basse Vibrazioni interiori dentro e tutto intorno a sè. Ti senti meglio cinque minuti; ma in Realtà hai fatto la doccia nel petrolio, hai provocato sofferenza a te stesso e/o ad altri, e cinque minuti dopo ricomincerai.

L’unità di misura della pratica del Non-Giudizio non è il bene o il male, e non è il moralismo dei giornaletti. L’unità di misura della pratica del Non-Giudizio è spirituale, e il suo scopo è molto preciso:

Attraverso il Non-Giudizio, un Individuo chiama la Natura Solare in sè stesso ad emergere e manifestarsi attraverso i suoi Veicoli.

Questo è lo scopo profondo e fondamentale della pratica del Non-Giudizio: l’emersione e la manifestazione della Natura Solare in sè stessi. Non si tratta di una prescrizione etica di buonismo o malismo; si tratta di una operazione energetica molto precisa, che ha una finalità energetica e spirituale fondamentale. Nell’azione di giudicare, addormento la Natura Solare e consegno i miei Veicoli alla Natura Terrestre, che li usa per esprimersi e manifestarsi. Nell’azione del Non-Giudizio, spengo la Natura Terrestre e consegno i miei Veicoli alla Natura Solare; e lascio che Lei si esprima e si manifesti nella situazione, dalla prospettiva più alta e più luminosa possibile.

Naturalmente, Non-Giudizio non significa smettere di parlare, di misurare, di valutare, di discernere, o diventare muti. Il Non-Giudizio è una Arte, e vi posso garantire che non smetterete affatto di esprimervi in Parola, non smetterete di ridere e scherzare, e non diventerete monaci tristi con il voto del Silenzio perenne. Quello che nasce seguendo un retto Addestramento è una Attenzione e una Consapevolezza più acuta e più profonda sulle parole che si pronunciano, momento per momento; quando cominciate a realizzare che attraverso un giudizio state esprimendo la parte di voi più bassa che guarda la terra e solo la terra, viene spontaneo e naturale, se siete Samurai dello Spirito, iniziare a cambiare modalità espressiva. Nessun Samurai dello Spirito si consegna inerme e incosciente alle manifestazioni della sua Natura Terrestre; e più il Tempo trascorre, più nasce in lui/lei il desiderio che questo non avvenga mai; perchè poi deve fare i conti con l’immondizia, la sofferenza e la distruzione che la Natura Terrestre lascia dietro di sè quando ha indossato i suoi Veicoli.

Noi non pratichiamo il Non-Giudizio perchè vogliamo «essere buoni» e non «essere cattivi»; se questo fosse lo scopo, ci sarebbe comunque la Natura Terrestre dietro di esso.

Noi pratichiamo il Non-Giudizio perchè il Non-Giudizio praticato ad Arte spegne la Natura Terrestre e chiama la Natura Solare ad esprimersi e manifestarsi attraverso i nostri Veicoli.

Ecco quanto la pratica del Non-Giudizio è importante. Ecco perchè il Non-Giudizio non è la vittoria di un momento, ma la sfida di una Vita intera.

Condividi questo contenuto su:

Nella Biblioteca di MareNectaris
La pratica della Meditazione
Il Cammino di Trasmutazione verso la Realizzazione del SÉ ~ manuale operativo completo per l'inizio e per il medio percorso
di Giulio Achilli
opera in formato libro cartaceo
In questo libro troverai tutto ciò che ti occorre per poter apprendere, strutturare e praticare in autonomia il nobile e divino strumento della Meditazione; orientando da subito la pratica in accordo agli Insegnamenti della Scienza dello Spirito.

Nella parte teorica sono approfonditi in dettaglio tutti gli elementi fondamentali della Meditazione; come la Meditazione trasforma e armonizza la mente e le emozioni; la costruzione dell'Osservatore Interiore; la padronanza della Attenzione; il Lavoro di Trasmutazione di sè stessi attraverso la Retta Consapevolezza, il vero Cuore della Meditazione insegnato dal Maestro Buddha Shakyamuni. Conosceremo che cosa è la Meditazione, i suoi reali benefici, i tre segni dell'esistenza sofferente e separata che la Meditazione svela e purifica, gli ostacoli alla pratica lungo il Cammino e come gestirli.

Nella parte operativa è descritto nel dettaglio tutto ciò che occorre per costruire e strutturare la propria pratica di Meditazione in completa autonomia: la postura fisica da scegliere, dove praticare, per quanto Tempo, come progredire in Armonia, gli inconvenienti da conoscere e come evitarli. Sono inoltre introdotte e descritte nel dettaglio oltre 20 pratiche di Meditazione, integrate perfettamente nel percorso, che il meditante può sperimentare in completa autonomia attraverso istruzioni dettagliate per ognuna di loro.

Concentrazione
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
di Ernest Wood
opera in formato libro cartaceo
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Una Luce nei momenti di crisi
Trasformare il Piombo delle avversità in ORO di Crescita Personale e Spirituale
di Giulio Achilli
opera in formato libro cartaceo
Questo libro ha l'Intento di aiutarti nella navigazione di un momento di crisi o di avversità che puoi stare attraversando nella Vita. Ti darà una carta per orientarti, per avere delle indicazioni su come agire, cosa Sentire, cosa coltivare per uscirne fuori: il Percorso di Alchimia operativa in 16 passi, che potrai seguire nel tuo quotidiano in modo trasparente, silenzioso e concertato.
Meditazioni, Preghiere, Formule, Affermazioni di Potere, azioni concrete e operative, insieme a motti di Alchimia Spirituale e Insegnamenti Spirituali da apprendere e meditare; per (ri)emergere alla Vita più forte, più saggio, più potente, più amorevole di quanto tu ora possa immaginare. Per uscire dal buio, e muovere verso il Mare della Serenità, e della Pace nel Cuore.

Crescita Personale
Lo sviluppo cosciente e deliberato di un Ponte interiore verso stati di Coscienza superiori
di Giulio Achilli
opera in formato libro PDF, audiolibro, eBook
Il termine Crescita Personale ha in questo contesto un significato ben preciso: lo sviluppo cosciente e deliberato di un Ponte interiore verso stati di Coscienza superiori. Questo processo coincide con ciò che la Scienza Iniziatica chiama creazione e sviluppo di un'Anima: la creazione e lo sviluppo di una Quintessenza interiore ad elevatissima intensità e raffinazione, che la Teosofia chiama Veicoli Superiori di Coscienza, e San Paolo chiama il Corpo di Gloria.

Compensation
La Legge di Compensazione - traduzione in italiano
di Ralph Waldo Emerson
opera in formato libro PDF
Questo è uno dei più profondi e significativi saggi scritti dal filosofo americano Ralph Waldo Emerson, nel 1841. In esso, viene elaborato e condiviso con noi l'operato silenzioso ed inarrestabile di una misteriosa corrente del mondo, che sfugge o non viene notata dalla stragrande maggioranza degli umani; eppure, una corrente che scorre silente ed implacabile tra le ere, e nella storia delle persone e delle cose. Ciò che fai, ti ritorna indietro, e diventa tuo Maestro di esperienza: la Compensazione supera la giustizia umana, che non vede o finge di non vedere alcune cose per suo proprio tornaconto personale; la Compensazione è il Ministro che si assicura che venga compiuta la Giustizia Divina.



Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net