RICEVI LE NOVITÁ 
SOSTIENI IL CENTRO 
CONTATTI 
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÈ
Micat·in·Vertice
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÉ
il web journal del Centro MareNectaris

Il potere del rilassamento

Ascolta il podcast del documento

Il potere del rilassamento

Le Regole della Casa del Viaggiatore

Il contatto con il Divino non può avvenire in una condizione interiore di stress permanente non liberato.

Questo principio è molto importante da ricordare e da meditare. Fintanto che una persona vive all’interno di una Vita che è una corsa costante e continua a «fare cose» mentre il Tempo sembra non bastare mai, le sue possibilità di contatto con il Divino si riducono progressivamente verso lo zero. Non puoi ascendere verso lo Spirito portandoti dietro la vecchia Vita nel modo in cui la vivi. Devi creare una nuova Vita, in cui lo SpazioTempo venga occupato in altre modalità. Questo è il senso di quelle che io chiamo Le Regole della Casa del Viaggiatore.

Ho già condiviso tempo addietro la prima Regola, che è questa: addestra il tuo Veicolo Fisico per 40+ minuti al giorno. Segui il link, e troverai tutto ciò che ti occorre per comprendere la sua importanza e i suoi benefici. Oggi entriamo nella seconda Regola, che involve un cambiamento di alcune prospettive interiori che gli esseri umani, soprattutto in occidente, adottano in modo insistente e invasivo. Essi credono di trovare in esse la soluzione ai loro problemi, ignari che invece, in questo modo, i problemi a sè stessi li stanno creando costantemente.

La seconda Regola della Casa del Viaggiatore è questa: rilassa i Veicoli Inferiori.

La massima probabilità di contatto con il Divino, in termini di Intuizioni, Ispirazioni, capacità di Coscienza, capacità di Consapevolezza, Comprensioni personali e collettive, si raggiunge in un punto preciso della nostra psico-fisiologia. Si tratta di un punto di Equilibrio che non si può mantenere in modo stabile su questo pianeta; ma non sapere che questo punto esista è ancora peggio che affrontare questa inevitabile condizione di non permanenza nella sua acquisizione.

La massima probabilità di contatto con il Divino si raggiunge quando un Individuo si trova nel punto psicofisiologico di Equilibrio del funzionamento dei suoi due sistemi nervosi autonomi: il sistema simpatico, e il sistema parasimpatico.

Il sistema simpatico è il braccio nervoso operativo del cervello limbico, ovvero il cervello che determina le risposte emozionali reattive alle condizioni di Vita. Il sistema parasimpatico è il braccio nervoso operativo del tronco encefalico, del primo cervello, che interviene a spegnere le condizioni di allarme e di stress attraverso l’innesco di segnali fisiologici di riposo, di recupero, di rilassamento e rigenerazione.

La maggior parte degli esseri umani occidentali, per varie ragioni, vive con il braccio operativo del sistema simpatico perennemente sovrastimolato. La cosa interessante che ho notato nel corso dei miei anni di Lavoro Spirituale e Condivisione, è che le persone sviluppano uno strano senso di attaccamento nei confronti di questa modalità operativa interna. Ho conosciuto molte persone che pervicacemente e insistentemente non ascoltano da anni, ripeto, da anni, i segnali di cambiamento di modalità che il loro organismo invia loro per aiutarli ad uscire da questa condizione di dipendenza e sovrastimolazione del sistema simpatico. Non ascoltando questi segnali per anni, cominciano ad accadere delle cose agli organi interni, ai muscoli, ai tendini, ai nervi, alle ghiandole, al sistema circolatorio. Perchè? Perchè queste persone continuano a vivere nella sovrastimolazione del braccio operativo simpatico del loro sistema nervoso e del loro cervello, nonostante ricevano continuamente segnali dal loro corpo fisico ad uscire da questa condizione.

Quali sono i segni che ti possono indicare che stai vivendo in una sovralimentazione del braccio simpatico del tuo sistema nervoso? Segni molto concreti, come questi:

🔵 percepisci il Tempo come non essere mai sufficiente per le tue cose;
🔵 non riesci a stare un minuto fermo, immobile; come i nostri genitori amavano indicarci più o meno coloritamente qualche tempo fa;
🔵 se hai un minuto che appare libero, corri ad occuparlo con una qualsiasi attività, con lo schermo di qualche device; o sprofondi dentro qualche social;
🔵 i tuoi muscoli e/o i tuoi tendini ti inviano frequentemente segnali di contrazione, di costrizione, di irrigidimento, di blocco, a livelli percettivi sempre più impossibili da ignorare;
🔵 vivi molto del tuo Tempo di veglia in uno stato di risposta emotiva reattiva; scatti e manifesti rabbia verso gli altri per un nonnulla; oppure mentalizzi paure assurde oggettivamente inverosimili; oppure ti aggiri nel mondo in uno stato di tristezza che opprime; oppure sprofondi in abulie permanenti fastidiose e degradanti, per te e per gli altri;
🔵 segno molto, molto, molto importante: sei alla costante ricerca di una gratificazione emotiva immediata di piacere; il caffè; il flirt; la sostanza; l’esercizio fisico eccessivo; la ricerca di contatti sessuali a maglie casuali; e a la via così, in una escalation che può distruggerti come Individuo e come Viaggiatore;

Se questi segni si presentano con insistenza alla tua Coscienza, potrebbero essere un segnale della tua fisiologia ad uscire dalla sovralimentazione del braccio nervoso simpatico in cui potresti stare vivendo.

Questi segni sono un feedback, non sono qualcosa da curare ed eliminare in sè stessi. Se prendi un calmante, la sovralimentazione del braccio simpatico sfogherà da qualche altra parte del tuo organismo biologico, perchè il problema è che stai vivendo in sovralimentazione del sistema, e quindi sei lontano dal punto di Equilibrio psicofisiologico ottimale. E se sei un Viaggiatore, questo è un grosso inconveniente, perchè vivere in questo modo ti allontana dal contatto con il Divino, che è ciò che un Viaggiatore cerca nel suo quotidiano ad un livello di priorità che è altissimo. E comunque, i Veicoli Inferiori si rovinano, se esposti per anni ad una continua sovralimentazione del braccio operativo simpatico.

Qui, in questo punto, emerge la seconda Regola della Casa del Viaggiatore: se la tua Consapevolezza ti mostra che sei in sovralimentazione del braccio simpatico del tuo sistema nervoso attraverso la misurazione di questi segni concreti o di altri altrettanto significativi, allora devi adottare questa Regola come imprescindibile parte quotidiana del tuo modo di vivere.

Rilassa i Veicoli Inferiori. In che modo? Per esempio:

1. Rilassa il Veicolo Fisico, più volte al giorno. Rilassalo come abitudine e come Comando. Fai Attenzione alla mente, che ti canterà infinite litanie per farti uscire da questo importantissimo processo, dicendo ma che stiamo a perdere Tempo qui con tutto quello che c’è da fare? ~ Non sei produttivo ~ non finiremo mai la mia lista di cose da fare che io (mente) ho creato per te per sottometterti e sconfiggere la tua Consapevolezza nel mare del rumore. Fai parlare la tua mente, e rilassa il tuo Veicolo Fisico, ovunque tu sia, completamente, per qualche minuto. Nei mezzi pubblici, nella tua postazione di lavoro, a casa tra una attività e l’altra. Rilassa.

Vuoi un consiglio su come rilassare il corpo fisico in modo assai funzionale, e bello? Scarica, leggi e pratica questa mia Dispensa: Navigare nell’Oceano del QI ~ un Esercizio di rilassamento cosciente dall’antica saggezza taoista.

2. Rilassa la tua mente, più volte al giorno. Esiste un modo fantastico per rilassare la mente: riempirla delle percezioni dei sensi fisici che affluiscono qui ed ora verso di te. Puoi praticare questo rilassamento mentale ovunque tu sia, anche soltanto per pochi minuti: senza fare niente, resta fermo, e percepisci il grande spettacolo del mondo che si dispiega davanti ai tuoi propri occhi, nei suoni, nei profumi, nei sapori, nel contatto fisico tra te e il mondo. Non pensare attivamente a qualcosa; semplicemente, rilassa la mente e percepisci. Guarda. Ascolta. Annusa. Tocca. E ricorda: percepire in questo modo è una Meditazione potentissima.

Assai consigliato praticare il rilassamento della mente in ambiente naturale, o vicino ad elementi naturali armoniosi. Inoltre, l’Esercizio Spirituale contenuto nella Dispensa Navigare nell’Oceano del QI è efficace anche per calmare e rilassare la mente.

3. Pratica Decantazione. La Decantazione è un potente processo di ricarica della propria Energia Interiore attraverso la pratica nel proprio quotidiano di alcuni passi precisi in sequenza, che possono durare anche pochi minuti in tutto; più la Decantazione dura nello SpazioTempo, meglio è per tutto il tuo Organismo Biologico.

La pratica della Decantazione integra in sè stessa diversi vantaggi: l’implicito processo di riequilibrio dei sistemi nervosi, e una potente Connessione verso il Divino, mentre spegne progressivamente la sovralimentazione del braccio simpatico del sistema nervoso. Trovi tutto ciò che ti occorre sapere su questa pratica nel libro Ricarica la tua Energia. Segui il link e approfondisci il suo contenuto.

La Prima Regola della Casa del Viaggiatore:
addestra il tuo Veicolo Fisico per 40+ minuti ogni giorno

La Seconda Regola della Casa del Viaggiatore:
rilassa i tuoi Veicoli Inferiori

E ricorda: l’obiettivo non è la polarizzazione opposta. Non è spegnere completamente il braccio simpatico, e diventare eremiti sfaccendati dentro la propria casa rilassati fino all’inverosimile con un ebete sorriso sul volto. L’obiettivo è utilizzare strumenti che permettano di raggiungere un punto psicofisiologico di Equilibrio sacro dentro di noi: quello in cui due meravigliosi sistemi fisiologici della nostra interiorità, il braccio nervoso simpatico e il braccio nervoso parasimpatico, lavorano in sinergia insieme senza eccedere l’uno sopra l’altro.

Perchè è qui, in questo punto di Equilibrio, che il SÈ e i Veicoli hanno la massima probabilità di toccarsi.

Condividi questo contenuto su:
Nella Biblioteca di MareNectaris
Concentrazione
di Ernest Wood
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Virtù Superiori
di Giulio Achilli
36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.

La Disciplina del Diario
di Giulio Achilli
in edizione cartacea del Giardino dei Libri
In questo libro troverai indicazioni, consigli e modalità operative per trasformare il tuo Diario personale in uno strumento di profonda Consapevolezza, Auto-Osservazione, e progresso verso il tuo Grande Sogno Personale. Se tenuto nel modo opportuno, infatti, esso diviene un autentico faro di Luce gettato sulla nostra struttura psicologica,che porta comprensione su ciò che siamo diventati, e chiarezza sul Destino che vogliamo costruire per noi stessi.

Navigare nell'Oceano del Ch'i
di Giulio Achilli
Un esercizio di rilassamento cosciente dall'antica saggezza taoista
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
Uno dei fondamenti che troviamo nelle pratiche di ogni tradizione di Crescita Personale è il Rilassamento: la costante ed incessante focalizzazione sulla rimozione delle tensioni inutili che serpeggiano nel nostro organismo vivente. Navigare nell'Oceano del C'hi è un esercizio di Rilassamento Cosciente di semplicissima esecuzione, in accordo alla millenaria tradizione taoista.

Vademecum per disperdere le tenebre
di Giulio Achilli
Proteggi la tua Energia Vitale dalla predazione degli Indesiderabili
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
Il modo in cui gestisci le emozioni reattive dentro di te è più importante di quanto tu possa credere. Perchè le tue emozioni reattive sono esattamente l'Energia Vitale di cui si nutrono le forze delle tenebre; le forze dello Sfidante.
Questo documento è un compendio di come disperdere le tenebre smettendo di produrre Energia Vitale per il loro sostegno; insieme ad alcune indicazioni pratiche per interrompere questo processo.

Documento precedente


Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net