NOVITÁ VIA EMAIL 
SOSTIENI IL CENTRO 
CONTATTI 
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÈ
NOVITÁ: Prendi il Governo della tua mente ~ Armonizza il Pensiero con i tuoi obiettivi
Micat·in·Vertice
Il Blog del Centro MareNectaris
MareNectaris ~ Intento·Energia·Presenza

Giudizio, critica, lamento. La fine. Parte II


Pubblicato in data 11/05/2010
Resta in aggiornamento con la nostra newsletter
Resta in aggiornamento

La critica, questa meravigliosa pulsione automatica intellettuale. La trovate ovunque, perchè è la figlia del giudizio, e come tale procede al suo braccio. Critica positiva. Critica negativa. Purchè si possa esprimere il nostro giudizio in pace, libertà, e in assoluta convinzione di essere i depositari della Verità Suprema, che l’Infinito ci ha regalato personalmente per i nostri immensi meriti.

Parlare di ciò che si sa. Tacere, ed essere aperti, nei confronti di ciò che non si sa. Questo è un lavoro titanico, perchè noi parliamo di qualsiasi cosa come fossimo radioripetitori. Non so quante migliaia di volte la Consapevolezza si è abbattuta su di me come un Falco Bianco meraviglioso, mostrandomi che stavo letteralmente ripetendo parola per parola, in un colloquio con un conoscente, il titolo di un giornale che avevo letto poche ore prima, per di più di sfuggita, relativo ad un argomento da me praticamente ignorato. Non so quante migliaia di volte mi sono osservato difendere o attaccare posizioni create da emozioni estemporanee di giudizio, senza che della situazione ne sapessi poco più di niente. E con che dovizia di argomentazioni! Ero letteralmente un esperto del nulla. Uno spettacolo.

Parlare solo di ciò che si sa è un lavoro titanico, perchè in breve tempo si comprende che in pratica dobbiamo stare solamente in silenzio. Naturalmente, stare in silenzio nel solito nostro contesto di amici e parenti vari può essere devastante, perchè improvvisamente, da che eravamo i mattatori delle serate, o quei gran simpaticoni, potremmo diventare dei tranquilli e silenziosi ascoltatori, che davanti a frasi come “ma non vedi questo come è così o cosà“, rimaniamo così, senza parole, in osservazione della situazione e dello sguardo torvo del nostro presunto amico/a, che tra breve ci toglierà la parola perchè non ci siamo schierati immediatamente con lui/lei, come eravamo soliti fare.

Parlare di ciò che si sa è suprema impresa di Consapevolezza. Chi si avventura in questo reame in genere resiste poco più di due secondi, perchè il risultato della non espressione di giudizio e critica è, in generale, la fine delle nostre presunte amicizie, o la ridefinizione delle stesse su basi energeticamente più armoniose e costruttive, naturalmente per l’essere umano che ha posto la Consapevolezza al comando della sua esistenza. Dato che questa responsabilità atterrisce, perchè perdere i nostri legami umani viene vissuto come un qualcosa di distruttivo per la nostra integrità, la soluzione più semplice e veloce è il ritorno nella nostra nicchia. Deve aver avuto qualche problema in casa o con quel …  del suo partner, penseranno i nostri amici che ora ci vedono di nuovo come eravamo.

Chi resiste, invece, forgia letteralmente attraverso la sua Consapevolezza un nuovo modo di interagire con il Mondo tutto, amici, conoscenti, parenti. Un Mondo in cui la parola impeccabile è un comando, e il silenzio un’affermazione. Un Mondo in cui parlano le azioni, e le ciance sono lasciate agli altri. Un Mondo di Bellezza, di Integrità, di Coscienza. Un Mondo in cui non c’è nulla da criticare, ma tutto da apprezzare, incoraggiare, sostenere, e lasciare libero di essere ciò che desidera.

E’ facile? Scordatevelo. E’ uno sforzo quotidiano, resistendo a pulsioni automatiche, resistendo a meccanismi radicati, resistendo alle pressioni di altri esseri umani, dei media, dello spirito del tempo, che potrà durare anni su anni.

E’ sempre stato così, e non c’è nulla che noi si possa fare che non sia procedere, un passo alla volta, con tenacia e fiducia.

Perchè stiamo forgiando qualcosa di nuovo, qualcosa di meraviglioso. Stiamo tornando all’Infinito. Stiamo tornando a Casa.

Condividi questo contenuto su:

Nella Biblioteca di MareNectaris
La pratica della Meditazione
Il Cammino di Trasmutazione verso la Realizzazione del SÉ ~ manuale operativo completo per l'inizio e per il medio percorso
di Giulio Achilli
opera in formato libro cartaceo
In questo libro troverai tutto ciò che ti occorre per poter apprendere, strutturare e praticare in autonomia il nobile e divino strumento della Meditazione; iniziando dai primissimi passi in modo armonioso, e orientando da subito la pratica in accordo agli Insegnamenti della Scienza dello Spirito.

Nella parte teorica sono approfonditi in dettaglio tutti gli elementi fondamentali della Meditazione; come la Meditazione trasforma e armonizza la mente e le emozioni; la costruzione dell'Osservatore Interiore; la padronanza della Attenzione; il Lavoro di Trasmutazione di sè stessi attraverso la Retta Consapevolezza, il vero Cuore della Meditazione insegnato dal Maestro Buddha Shakyamuni. Conosceremo che cosa è la Meditazione, i suoi reali benefici, i tre segni dell'esistenza sofferente e separata che la Meditazione svela e purifica, gli ostacoli alla pratica lungo il Cammino e come gestirli.

Nella parte operativa è descritto nel dettaglio tutto ciò che occorre per costruire e strutturare la propria pratica di Meditazione in completa autonomia: la postura fisica da scegliere, dove praticare, per quanto Tempo, come progredire in Armonia, gli inconvenienti da conoscere e come evitarli. Sono inoltre introdotte e descritte nel dettaglio oltre 20 pratiche di Meditazione, integrate perfettamente nel percorso, che il meditante può sperimentare in completa autonomia attraverso istruzioni dettagliate per ognuna di loro.

Concentrazione
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
di Ernest Wood
opera in formato libro cartaceo
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Lo Sfidante
Chi sta usando la tua mente? ~ nuova edizione cartacea
di Giulio Achilli
opera in formato libro cartaceo
Il testo completo del film-documentario in edizione cartacea, aggiornato ed ampliato con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale. Il lettore~ricercatore troverà inoltre al suo interno una serie di Esercizi Spirituali, studiati specificamente per esplorare attraverso la propria esperienza personale gli Insegnamenti trasmessi. In più, una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori Spirituali nel corso del tempo.

Struttura, Scopo e Senso della Comunità
Armonizzare la nostra esistenza intorno a queste tre aree fondamentali
di Giulio Achilli
opera in formato libro PDF
Un essere umano che desidera organizzare armoniosamente la propria esistenza, e creare deliberatamente una realtà che lo renda felice, deve prestare attenzione a tre aree ben precise della sua Vita,e costruire entità energeticamente funzionali che si relazionino costruttivamente ed armoniosamente con esse. Queste tre aree sono Struttura, Scopo e Senso della Comunità.

Vademecum per disperdere le tenebre
Proteggi la tua Energia Vitale dalla predazione degli Indesiderabili
di Giulio Achilli
opera in formato documento
Il modo in cui gestisci le emozioni reattive dentro di te è più importante di quanto tu possa credere. Perchè le tue emozioni reattive sono esattamente l'Energia Vitale di cui si nutrono le forze delle tenebre; le forze dello Sfidante.
Questo documento è un compendio di come disperdere le tenebre smettendo di produrre Energia Vitale per il loro sostegno; insieme ad alcune indicazioni pratiche per interrompere questo processo.



Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net