NOVITÁ VIA EMAIL 
SOSTIENI IL CENTRO 
CONTATTI 
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÈ
NOVITÁ: Prendi il Governo della tua mente ~ Armonizza il Pensiero con i tuoi obiettivi
Micat·in·Vertice
Il Blog del Centro MareNectaris
MareNectaris ~ Intento·Energia·Presenza

Lo schema dei Demoni e delle Emozioni Reattive


Pubblicato in data 21/03/2016
Resta in aggiornamento con la nostra newsletter
Resta in aggiornamento

Il documento sul Primo Varco delle Emozioni ci ha introdotto ad un tema fondamentale del Cammino di un Viaggiatore: la liberazione controllata delle proprie Emozioni Reattive, latenti, profonde.

Come abbiamo visto, infatti, un essere umano naturale rimuove a sè stesso le sue emozioni per non scontrarsi con la Verità della sua sofferenza. Questo meccanismo inconscio è la sua valvola di sicurezza e di protezione, che però è valvola un poco fallace, perchè non si può arginare una emozione con un muro di mentale. Finchè le cose vanno bene, finchè spira una tenue brezza, il mentale regge e il calderone è soffocato. Ma quando si alza il vento freddo, il muro di mentale viene giù, e le emozioni reattive emergono impetuose, distruggendo noi stessi e/o il nostro mondo intorno, che poi è la stessa cosa.

Lo schema astratto della comparsa e dell’annegamento inconscio delle emozioni reattive, come meccanismo messo in pratica da tutti gli esseri umani naturali, concretamente ognuno nelle sue forme psicofisiche che gli sono congeniali, è il seguente.

1) Un evento esteriore (trauma, privazione, violenza, rifiuto, personale interpretazione di fallimento) fa emergere alla mia Coscienza una emozione, ovvero sono cosciente di sentire una certa emozione in me a seguire questo evento. Questa emozione è Energia che si muove in accordo alla mia Verità, ovvero si muove in accordo a ciò che sono davvero nel momento della mia percezione.

2) Una parte di me, ovvero un aspetto della mia Personalità Automatica, successivamente all’evento giudica la situazione e l’emozione che ho provato ed emette la sua sentenza: adeguato/inadeguato – giusto/sbagliato – degno/indegno – capace/incapace – angelo/mostro.

3) Quando la sentenza è di condanna, ovvero quando una parte di me giudica inadatta/indegna/stupida/senza_valore un’altra parte di me, questo è l’inizio o la perpetuazione della mia frammentazione interiore. La parte di me giudicata colpevole inizia a recedere nell’inconscio, perchè non accettata e non accolta dalla Personalità Automatica del momento.

4) La parte di me giudicata colpevole/indegna/inutile/incapace/spregevole crea una ferita in Essenza, e crea un Demone a sua protezione, ovvero una struttura psicofisica a fondamentale timbro emotivo, che la Personalità Automatica non riuscirà mai a cancellare totalmente alla Coscienza, per quanti sforzi possa fare per prodigarsi in questa follia. Come gettare la Verità in una cella senza finestre, e pretendere che essa non urli la sua innocenza, e il suo desiderio di guarigione.

5) Quando le circostanze esteriori entrano in Risonanza con la ferita in Essenza protetta dal Demone, il Demone si innesca e libera l’emozione reattiva associata alla ferita in Essenza, che può essere fondamentalmente di tre tipologie distinte: rabbia, paura, accidia. Queste emozioni sono l’unico modo con il quale la parte di me rimossa, negletta, sotterrata nell’inconscio, ha modo di attirare l’Attenzione, ovvero ha modo di farsi vedere dalla mia Personalità Automatica nel suo aspetto cosciente, che l’ha condannata originariamente per non essere ciò che vorrebbe. La Personalità crede in questo modo di generare una soluzione; e invece, causa il problema ed il dramma fondamentale: la non-accettazione totale di tutte le parti di me stesso, con la conseguente frammentazione interiore della mia Integrità e della mia unicità.

6) Quando il Demone libera l’emozione reattiva che ne è timbro, a seguire cause esteriori in Risonanza, io vengo investito da questa Energia emotiva senza controllo, che è una Energia profondamente distruttiva, perchè Emanazione di una parte di me che ho potenzialmente sotterrato nell’inconscio da decenni a questa parte, e che dunque ha, come dire, un certo astio nei confronti del mondo e di chi l’ha ingiustamente condannata. Quindi divento come l’incredibile Hulk: un oggetto incosciente distruttivo veicolo di queste emozioni, di questa corrente di Energia. Distruggo me stesso, la mia Vita, le persone intorno a me, la mia creatività, la mia Bellezza, tutto. Perchè non mi ascolti? Perchè mi hai condannato? Perchè mi hai abbandonato?

7) Quando l’emozione reattiva si è liberata, il Demone torna in occultamento, attendendo il prossimo evento esteriore in Risonanza con le sue Emanazioni. La ferita in Essenza resta non guarita e non accolta, io resto frammentato, e avanti con il prossimo balletto, in cui ritornerò a distruggere me stesso e il mondo intorno a me perchè sto chiedendo aiuto e guarigione a me stesso da decenni senza concedermeli mai, a causa di una assurda sentenza emanata decenni fa da una parte di me che dovrebbe essere servitrice, non comandante.

Lo schema in astratto è questo, ed è il medesimo per ogni essere umano di questa Terra meravigliosa. Cambiano soltanto le manifestazioni concrete di questo astratto, che sono figlie dirette della emozione reattiva primaria legata al Demone: se è rabbia, distruggo me, gli altri, la mia Vita, con manifestazioni di rabbia o ira incontrollata; se è paura, mi allontano da tutto e da ogni cosa e tendo a rinchiudermi in un cantuccio sempre più stretto e soffocante; se è accidia, lascio passare i giorni come se fossi immortale nei miei veicoli, attendendo il nulla in carrozza che non verrà mai a salvare nè me, nè nessun’altro.

L’unica possibilità che può rompere questo schema astratto è l’irruzione della Terza Forza della Tradizione; e la comparsa nello scenario di un Lavoro in accordo al punto chiave fondamentale: io ho la necessità di re-integrare tutte le parti di me che ho condannato ingiustamente alla colpevolezza, all’abbandono, all’oblio, all’inconscio.

Perchè non è qualcosa che non mi appartiene, qualcosa di altro, qualcosa di esterno a me, spiacevole, sgradevole, da tenere sotto un tappeto sporco che non può coprire nulla nè a me nè agli altri.

E’ una parte di me.

E’ una parte di me.

Condividi questo contenuto su:

Nella Biblioteca di MareNectaris
La Grandezza Interiore
Salire al meglio di sè stessi per vivere una Vita di senso e di valore
di Giulio Achilli - Wallace Delois Wattles
opera in formato libro cartaceo
Questo libro ha l'Intento di trasmettere al lettore-ricercatore una sacra possibilità: quella di riscoprire, riconoscere ed alimentare il principio della propria Grandezza Interiore. Attraverso strumenti, Meditazioni, comprensioni, processi pratici da vivere nel quotidiano, procederemo verso la percezione della nostra vera Grandezza Interiore, del nostro intimo, profondo valore. Con la traduzione integrale dell'opera La Scienza di Essere Grandi, di Wallace Wattles, sempre curata da Giulio Achilli.

La Disciplina del Diario
Un ausilio per comprendere ciò che siamo diventati, e costruire il nostro Grande Sogno Personale
di Giulio Achilli
opera in formato libro cartaceo
In questo libro ~ in edizione del Giardino dei Libri ~ troverai indicazioni, consigli e modalità operative per trasformare il tuo Diario personale in uno strumento di profonda Consapevolezza, Auto-Osservazione, e progresso verso il tuo Grande Sogno Personale. Se tenuto nel modo opportuno, infatti, esso diviene un autentico faro di Luce gettato sulla nostra struttura psicologica,che porta comprensione su ciò che siamo diventati, e chiarezza sul Destino che vogliamo costruire per noi stessi.

Concentrazione
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
di Ernest Wood
opera in formato libro cartaceo
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Compensation
La Legge di Compensazione - traduzione in italiano
di Ralph Waldo Emerson
opera in formato libro PDF
Questo è uno dei più profondi e significativi saggi scritti dal filosofo americano Ralph Waldo Emerson, nel 1841. In esso, viene elaborato e condiviso con noi l'operato silenzioso ed inarrestabile di una misteriosa corrente del mondo, che sfugge o non viene notata dalla stragrande maggioranza degli umani; eppure, una corrente che scorre silente ed implacabile tra le ere, e nella storia delle persone e delle cose. Ciò che fai, ti ritorna indietro, e diventa tuo Maestro di esperienza: la Compensazione supera la giustizia umana, che non vede o finge di non vedere alcune cose per suo proprio tornaconto personale; la Compensazione è il Ministro che si assicura che venga compiuta la Giustizia Divina.

Il Grande Sogno Personale
Capitolo tratto dal libro Virtù Superiori
di Giulio Achilli
opera in formato audiolibro
C'è qualcosa di preciso, di intimo, di unico, che sono chiamato a compiere su questa Terra meravigliosa; qualcosa che è legato solamente al mio Spirito, che appartiene a me ed a me solo. Il mio compito, il mio sacro dovere, è scoprire questo qualcosa di unico e tirarlo fuori dalle profondità in cui riposa; e poi esprimerlo a piena potenza, affinchè la messe ritorni a beneficio, utilità e servizio della Vita tutta. Questo è il mio Grande Sogno Personale.



Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net