Resta aggiornato sulle novità
Sostieni il Centro
MICAT·IN·VERTICE
Crescita Personale e Formazione Spirituale verso la Realizzazione del SÉ
il web journal del Centro MareNectaris
Una Luce nei momenti di crisi
Un percorso di Alchimia operativa in 16 Passi per trasformare il Piombo delle avversità in ORO di Crescita Personale e Spirituale
un libro di Giulio Achilli
Leggi la presentazione
Acquista su
Il Giardino dei Libri
Portare la Presenza nel quotidiano
clicca qui per i dettagli sul percorso

Il Triangolo del Massimo Rendimento

Qualche tempo fa, un Viaggiatore ha condiviso con me un insegnamento assai importante; un insegnamento che deriva da una lunga esperienza unita a tutta una serie di osservazioni relative, e quindi è quantomai prezioso; un insegnamento che può essere integrato in ogni nostra Disciplina personale, e nei riguardi di qualsiasi obiettivo ci siamo prefissi di raggiungere. Purchè naturalmente, noi ci si impegni a verificarlo, a trasformarlo in Esperienza personale. Altrimenti stiamo solo parlando di parole.

Mi trovavo allora in una condizione fisica non equilibrata; parallelamente, stavo dedicando molto tempo alle mie discipline personali che seguo per il mio corpo fisico. La mia considerazione era che le mie discipline sul corpo mi avrebbero aiutato a recuperare l’equilibrio totale della mia condizione fisica; eppure tutto questo non avveniva, nonostante il mio impegno.

Condividendo questa mia condizione con un Viaggiatore, ho avuto da lui in risposta un aiuto per il quale non lo ringrazierò mai abbastanza, condensato in una immagine apparentemente semplice; eppure, proprio per la sua semplicità, essa è riuscita a mostrarmi subito con chiarezza un nuovo punto di vista che non stavo proprio considerando. Un punto di vista che poi, preso per astratto, diventa un patrimonio assai prezioso nel nostro viaggio di Crescita Personale.

Non so quanti tra noi qui conoscono l’atleta Jeff King; probabilmente molto pochi, se non nessuno, visto che appartiene ad un epoca in cui Internet non esisteva. Io ero uno di quelli che non lo conosceva fino a quando il Viaggiatore con cui mi sono confrontato non me lo ha introdotto, assieme al principio che di fatto questo atleta aveva scoperto nel suo allenarsi verso il suo obiettivo. Jeff King è stato Mister Universo di Body Building nel 1983; indipendentemente dalle nostre personali considerazioni in merito a questa disciplina, credo che tutti noi siamo d’accordo sul fatto che si tratti comunque di una disciplina durissima, a prescindere dal tipo di «aiuti» più o meno salutari che si possono assumere per raggiungere lo scopo.

Ebbene, durante i suoi allenamenti fortemente focalizzati all’obiettivo, questo atleta si rese conto che all’aumentare del tempo dedicato al suo lavoro con i pesi, i suoi rendimenti diminuivano, quando invece ci si sarebbe aspettato l’esatto contrario. La sua focalizzazione sull’obiettivo di essere eletto Mister Universo lo portò ad investigare seriamente la questione; e da questo serio esame, scaturì quello che io chiamo il Triangolo del Massimo Rendimento, che lo portò a raggiungere il suo obiettivo.

Il Triangolo del Massimo Rendimento non è applicabile soltanto alla disciplina del Body Building; il Triangolo del Massimo Rendimento è applicabile a qualsiasi disciplina noi stiamo sostenendo. Qualsiasi. E dunque, anche a qualsiasi disciplina della nostra Crescita Personale.

Esso è sintetizzato da questa immagine e da queste semplici parole, riportate esattamente come sono state condivise con me:

Il Triangolo del Massimo Rendimento

ALLENAMENTORIPOSOALIMENTAZIONE sono i tre lati di un triangolo equilatero.
Per ottenere il massimo dai nostri allenamenti questi tre lati devono mantenersi in equilibrio e avere lo stesso peso.
Fuori da questa regola c’è solo lo stress ed il decadimento della performance.

Questo principio è arrivato come il giusto elemento nel giusto momento; e nella sua semplicità, mi ha fatto subito vedere una infinità di correlazioni che si combinavano armoniosamente con l’immagine, come vuoto nero in un puzzle che finalmente si riempiva del suo proprio pezzo; correlazioni di carattere esoterico, ovviamente, che a Jeff King erano probabilmente del tutto aliene, ma che per un Viaggiatore possono essere di vitale importanza per l’Equilibrio del suo Cammino.

Ciò che per me è stato subito utile ad un livello fondamentale, è stato comprendere che allenamento e riposo sono due lati di un triangolo equilatero, e dunque hanno lo stesso peso. Lo stesso peso e la stessa importanza. Spingere senza dare spazio al riposo non produce mai come effetto l’aumento proporzionale del rendimento, ma anzi il suo declino. Qui, proprio in questo punto, è facile perdersi, e tutti noi lo sappiamo fin troppo bene. Spesso riteniamo il riposo una perdita di tempo, un momento non necessario, uno spazio che non serve; e invece, il riposo è fondamentale, perchè è esattamente lo Yin che permette il successivo esprimersi di uno Yang potente e conforme. Il riposo è così fondamentale da avere lo stesso peso e la stessa importanza dell’allenamento.

Ma il Triangolo del Massimo Rendimento ha un ulteriore lato; e questo lato è un altro di quegli aspetti che è facilissimo lasciar scivolare via nel non osservato, nel meccanico, nella fretta o nella scarsa considerazione. Eppure, è un altro lato fondamentale, perchè la nostra Energia Interiore si sintetizza utilizzando in larga parte il cibo e le bevande che noi assumiamo. A che cosa serve praticare le nostre discipline se poi mangiamo di fretta, e senza Attenzione al nostro regime alimentare? Se mangiamo pizza ogni sera e beviamo 108 caffè al giorno, tutta la nostra Meditazione dove mai se ne potrà andare, se non nel tentare di riequilibrare questa situazione sbilanciata? Se pratichiamo quotidianamente una disciplina di forte impegno fisico, come il C’hi Kung, o lo Yoga, che tipo di Energia alimentare stiamo dando parallelamente al nostro corpo fisico per permettergli di sostenere questo sforzo, e soprattutto, per sintetizzare elementi di Energia a vibrazione più sottile, che poi è uno dei nostri scopi fondamentali sul nostro Cammino?

Il Triangolo del Massimo Rendimento è applicabile ovunque, su qualsiasi Disciplina. Questo, secondo la mia osservazione e la mia Esperienza conforme, è il suo grandissimo valore aggiunto. Restare nel Triangolo del Massimo Rendimento è una questione di sottile Equilibrio, cioè una questione strettamente correlata ad una Legge fondamentale del nostro meraviglioso Universo; nel suo Equilibrio, cominciamo a comprendere perchè praticare Meditazione otto ore al giorno per mesi non funziona e non ci porta da nessuna parte; o perchè lavorando dodici ore al giorno non creiamo lo stesso valore aggiunto di quando ne lavoriamo sei, ma siamo riposati; nel suo Equilibrio, cominciamo a comprendere perchè mangiando male il nostro allenamento ne risente, a prescindere dalla sua durata; o parallelamente, perchè mangiando bene il nostro allenamento si intensifica da sè a parità di ore che gli dedichiamo. Allenamento, o lavoro, o pratica del nostro strumento musicale, o qualsiasi attività.

In definitiva, restare nell’Equilibrio sotteso al Triangolo del Massimo Rendimento significa poter distillare tutto il meglio possibile dalla nostra Disciplina, qualsiasi essa sia. E non è forse questo, uno degli scopi che vogliamo ottenere da questa nostra stessa Disciplina?

Non sottovalutate la meravigliosa scoperta di questo dimenticato body builder dal nome Jeff King. Interiorizzate l’immagine del Triangolo del Massimo Rendimento. Provate subito ad applicarlo nel tessuto della vostra Vita. E poi, misuratene i risultati, come saggi, attenti, silenziosi scienziati della vostra Verità. Se grazie a questa sua scoperta un uomo è riuscito a raggiungere un durissimo traguardo che si era prefisso, è evidente che sotteso al suo principio si nasconde qualcosa di fondamentale importanza da investigare, scoprire ed integrare.

Perchè in definitiva, non esiste Disciplina su cui non si possa applicare a suo massimo beneficio il Triangolo del Massimo Rendimento.

Condividi questo contenuto su:
Nella Biblioteca di MareNectaris
La Disciplina del Diario
di Giulio Achilli
in edizione cartacea del Giardino dei Libri
In questo libro troverai indicazioni, consigli e modalità operative per trasformare il tuo Diario personale in uno strumento di profonda Consapevolezza, Auto-Osservazione, e progresso verso il tuo Grande Sogno Personale. Se tenuto nel modo opportuno, infatti, esso diviene un autentico faro di Luce gettato sulla nostra struttura psicologica,che porta comprensione su ciò che siamo diventati, e chiarezza sul Destino che vogliamo costruire per noi stessi.

Ricarica la tua Energia
di Giulio Achilli
La pratica della Decantazione: ritornare centrati, energizzati e focalizzati tra i nostri impegni quotidiani
La Decantazione è una pratica semplice insegnata dalla Scienza Iniziatica, da inserire tra le proprie attività ed impegni quotidiani, al fine di purificare e ricaricare la propria Energia Interiore al massimo della efficienza possibile ed accessibile nel momento.
Questo libro presenta una descrizione teorica della Decantazione, e numerosi approfondimenti pratici e operativi di questo strumento. Con un ampio approfondimento su come Energia e Decantazione si collegano alla Sacra Scienza dell'Alchimia, alla Quarta Via di Georges Ivanovic Gurdjieff, e agli Insegnamenti del Maestro Gesù il Cristo; ed uno studio su come applicare la Decantazione per aprirsi ai Piani del Genio.

Concentrazione
di Ernest Wood
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Parsec
di Giulio Achilli
Libro I - Verso il Deserto di Moab
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
Parsec è un libro di poesie che racconta dell'inizio del viaggio di un essere umano nel Grande Deserto di Moab.
Il viaggio verso la totalità di sè stessi, verso il luogo dove la menzogna si stempera e scompare, verso il luogo che ci appartiene per diritto come esseri umani.
Verso la dimora degli Dei.

La Legge di Risonanza
di Giulio Achilli
IO·SONO·ORIGINE - il testo completo del film-documentario
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
La prima parte, «I Fondamenti», introduce la Legge di Risonanza nei suoi fondamenti e nelle sue simmetrie con la Fisica Naturale. La seconda parte, «Il Campo di Risonanza», entra nello specifico del Campo di Coscienza ed Energia di un essere umano, descrivendo come esso possa trarre il suo massimo beneficio dalla conformazione armoniosa a questa Legge. La terza parte, «Il Lavoro pratico», introduce le principali tecniche e pratiche con cui un Viaggiatore può costruire, con Pazienza ed Intento, l'opera straordinaria della sua Vita in accordo all'operato della Legge.

Documento precedente
Documento successivo

Proposte dalle produzioni del Centro

di Giulio Achilli
L'esperienza quotidiana di una pratica spirituale fondamentale

di Giulio Achilli
Entrare nella Coscienza e nella Presenza di Vita profondamente in sè stessi

di Giulio Achilli
IO·SONO·ORIGINE - il testo completo del film-documentario

di Giulio Achilli
Il divino strumento del Ritorno alla Verità del Sè

Chi sta usando la tua mente? - il sito ufficiale del film-documentario

di James Allen
La padronanza del Pensiero verso la Realizzazione dei propri Ideali

di Giulio Achilli
Condurre la mente verso il Silenzio attraverso le Percezioni del Mondo

di Giulio Achilli
Guarire e purificare Anima in accordo alla Vita

di Giulio Achilli
Espandere e liberare la nostra creatività personale e spirituale



Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net