MICAT·IN·VERTICE
il web journal del Centro MareNectaris
La Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri
Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.

Whiplash – terzo episodio – Anicca

La Scienza Iniziatica, nella sua declinazione buddhista, offre al mondo un Insegnamento Fondamentale. Un Insegnamento la cui ignoranza è fonte di una costante ed inutile sofferenza, perchè il suo essere palese viene continuamente occultato dalla nostra psicologia naturale.

Dato che noi possiamo cancellare a noi stessi l’esistenza di una Verità, ma non il suo manifestarsi, in genere è la Vita che si incarica di ricordare ad un essere umano, attraverso gli eventi che manifesta, quale sia la Verità al di là dei deflettori psicologici di cancellazione. A volte, la Vita usa dei mezzi piuttosto intensi: ma non perchè sia crudele in sè; semplicemente, perchè questa è la Verità all’interno della quale essa opera ed agisce.

L’Insegnamento Fondamentale che il Buddha Śākyamuni sia benedetto – ci ha condiviso, nella potenza della sua Verità, è riassunto in una parola, che nella lingua pāli suona come ANICCA. Questo Insegnamento è l’immagine della Legge del Ritmo in Azione, ed è continuamente manifesto in noi e davanti ai nostri occhi. Per le ragioni che approfondiremo un poco in questo documento, noi scegliamo inconsciamente di cancellare ANICCA dalla nostra Coscienza: ma questo è semplicemente un altro dei nostri Schermi Deflettori di comodo con cui la nostra Personalità cerca di proteggere sè stessa dalla pressione della Vita.

…continua a leggere…

Nella Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.
Virtù Superiori
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.
Concentrazione
di Ernest Wood
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Un percorso verso la Meditazione - corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà.
Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.
Navigare nell'Oceano del Ch'i
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

Un esercizio di rilassamento cosciente dall'antica saggezza taoista
Uno dei fondamenti che troviamo nelle pratiche di ogni tradizione di Crescita Personale è il Rilassamento: la costante ed incessante focalizzazione sulla rimozione delle tensioni inutili che serpeggiano nel nostro organismo vivente. Navigare nell'Oceano del C'hi è un esercizio di Rilassamento Cosciente di semplicissima esecuzione, in accordo alla millenaria tradizione taoista.
La Legge di Risonanza
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

IO·SONO·ORIGINE - il testo completo del film-documentario
La prima parte, «I Fondamenti», introduce la Legge di Risonanza nei suoi fondamenti e nelle sue simmetrie con la Fisica Naturale. La seconda parte, «Il Campo di Risonanza», entra nello specifico del Campo di Coscienza ed Energia di un essere umano, descrivendo come esso possa trarre il suo massimo beneficio dalla conformazione armoniosa a questa Legge. La terza parte, «Il Lavoro pratico», introduce le principali tecniche e pratiche con cui un Viaggiatore può costruire, con Pazienza ed Intento, l'opera straordinaria della sua Vita in accordo all'operato della Legge.

Perchè tu non lo vuoi

Durante il Viaggio che ci riporta alla Verità di ciò che siamo, ad un certo dato punto del Cammino ci si imbatte in un tipo di interiori scogli frangiflutti apparentemente invalicabili.

Questi scogli sono metaforicamente il limitare tra la nostra Coscienza e quello che non vogliamo vedere in noi stessi. La Tradizione li definisce in molti modi, usando differenti segnali stradali che non è importante qui stare a riportare. Quello che è importante, è studiare ed approfondire insieme il loro effetto, perchè è con il loro effetto che ci scontriamo, e con il quale dobbiamo fare i conti.

Gli scogli frangiflutti che abbiamo costruito interiormente hanno lo scopo di respingere la nostra Coscienza dall’esplorazione di territori interiori che sono stati sigillati in un tempo trascorso, non necessariamente relativo a questa Vita. La loro funzione è quella di agire come Schermi Deflettori: non permettere alla nostra Coscienza di accedere ad un livello profondo di noi stessi in cui una certa profonda sofferenza è stata incapsulata e messa via, con l’annesso bagaglio di emozione e dunque di Energia bloccata.

…continua a leggere…

 

Stati interiori disfunzionali

tundraLa Via della Crescita Personale comporta l’attraversamento di territori interiori inesplorati all’ordinaria coscienza naturale.

Questi territori interiori si dispiegano nella scoperta e nella progressiva integrazione di tutte quelle parti di noi stessi che ordinariamente e naturalmente ci dominano, e dunque dominano il nostro presente ed il nostro destino. Da esseri umani dominati dall’esterno, diveniamo progressivamente esseri umani auto-deliberati dall’interno: questo passaggio si chiama Evoluzione, ed è un passaggio che gli esseri umani sono chiamati ad attraversare tutti, senza eccezione. Chi non lo fa, resterà in balìa della inutilità del suo passaggio sulla Terra, e della sofferenza che l’Anima prova nell’essere imprigionata in questa inutilità coatta creata dalla Personalità per restare dove non si può permanere.

L’attraversamento di questi territori interiori produce un attrito, una resistenza, perchè nessuna Forza che abbia un minimo di Consapevolezza cede volentieri lo scettro del suo dominio. Apparentemente, ed inizialmente, la Personalità accetta la Crescita Personale perchè vede in essa un motivo per la sua perpetuazione persino eterna: e dunque non ostacola le pratiche, le Discipline, la ricerca di un senso più alto, l’Azione Impeccabile. Ma quando la Personalità comprende nel suo marasma che l’Anima sta minacciosamente divenendo sempre più forte, sempre più potente, sempre più in grado di influenzare il presente ed il destino del Campo di Energia che noi siamo, allora alza i suoi Schermi Deflettori, e dice basta. Diventa la Forza Passiva, la Santa Negazione.

…continua a leggere…

 

Come va a finire? ( ?? )

Spesso raccolgo domande da parte di alcuni Viaggiatori, anche di lungo corso, che mi lasciano senza parole. Non perchè non le abbia; ma perchè non avrebbero alcun valore aggiunto. Le mie, ovviamente.

Forse perchè la mia personale educazione alla Crescita Personale è stata assai pragmatica. O forse per una personale predilezione che già era mia, e che poi si è dispiegata nei territori che ho esplorato. Sta di fatto che la mia personale educazione mi ha sempre condotto a focalizzare in modo prioritario sul mio stato interiore di questo momento, e su questo stato interiore costruire i miei passi, la pratica delle mie Discipline, e le mie attività; e questo ho intenzione di trasmettere alle persone che vorranno ascoltarmi: perchè è inutile parlare di come va a finire, quando abbiamo un urgente e più immediato Lavoro da fare adesso.

Un giorno di un pò di anni fa un Aspirante mi ha fatto questa domanda, in riferimento alle ultime parole del film-documentario Lo Sfidante: va bene, io accetto la sfida… ma che garanzie ho di vincerla?

…continua a leggere…

 

Pronto ad ogni cosa

Conoscere argomenti ed insegnamenti di carattere esoterico non significa in alcun modo essere quello che tali argomenti ed insegnamenti stanno ad indicare.

La metafora è sempre quella del dito e della Luna, certo. Tuttavia, dietro all’apparente semplicità di questa immagine si cela un fondamentale insegnamento, uno di quei pilastri angolari di granito sui quali è possibile erigere un Tempio stabile, resistente e maestoso. E’ del tutto inutile proseguire oltre, semmai se ne abbia capacità e resistenza, se non si comprende profondamente l’importanza di questo assioma: su questa Via, accumulare conoscenza non ha alcun senso, perchè la Vita risponde al nostro livello di Essere, non al nostro livello di Sapere.

…continua a leggere…

 

La struttura interiore umana naturale

La forma e l’organizzazione attuale della nostra società occidentale porta tutti noi esseri umani che ne siamo parte a costruire in noi stessi la medesima struttura interiore.

Essa è equivalente nella forma, ma infinitamente diversificata nella sua manifestazione, perchè ogni essere umano è unico e diverso: ognuno di noi focalizzerà su determinati aspetti e risponderà reattivamente alla Vita su una base profondamente personale. Tuttavia, al termine del processo di costruzione della nostra psicologia, la struttura interiore avrà la medesima forma per tutti, salvo rare eccezioni; e questo è da considerarsi un fatto energetico molto utile che gioca a nostro favore, perchè semplifica il nostro studio e la nostra analisi dei modelli pregressi, e facilita la nostra verifica esperienziale.

…continua a leggere…