MICAT·IN·VERTICE
il web journal del Centro MareNectaris
La Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri
Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.

Il senso del Tempo – diventare amici di Chrono

Comprendo che la sofferenza che ci deriva dal passato si regge proprio sul tempo che la nostra mente tiene in vita, collegando presente e passato, però se cessassimo di dare qualsiasi importanza al passato (o meglio “al ricordo” del passato) non sarebbe un po come abiurare la propria responsabilità personale di quanto avvenuto? Cioè in tal modo si potrebbe cancellare da noi stessi qualunque episodio del passato per evitare ogni sofferenza e senso di colpa, semplicemente lasciando cadere la finzione del tempo, ossia la finzione di credere “reale” qualcosa che non lo è più.
E’ possibile davvero risolvere nell’Adesso qualsiasi problema creatosi nel passato?

dalla condivisione di un Viaggiatore

La profonda domanda di questo nostro amico Viaggiatore è esattamente il fulcro del nostro passaggio su questa Terra meravigliosa. Perchè di un passaggio si tratta, sebbene la mente tenda a voler cancellare questa Verità per comprensibili ragioni.

La nostra Storia Personale, come descritto in questo documento, è il fardello da cui tutti partiamo, e che tutti ci trasciniamo faticosamente sulle spalle. L’ingombrante mole di giudizi, opinioni e reazioni che abbiamo costruito nel tempo, e a cui abbiamo dato il completo comando della nostra Vita. Abbiamo unito insieme un evento al giudizio che di esso abbiamo dato: e questo ha creato e crea la nostra Storia Personale. Sono così perchè mia madre, perchè mio padre, perchè le mie relazioni, perchè quel giorno, perchè a scuola, ecc. ecc. Ogni giorno, tutti i giorni, un essere umano naturale ripete a sè stesso questa litania.

Se un Viaggiatore non alleggerisce la sua Storia Personale, il suo Cammino diventa ogni giorno più pesante, invece di divenire sempre più leggero e fluido. Ma per alleggerire la propria Storia Personale, non possiamo procedere semplicemente cancellando il passato alla nostra Coscienza, perchè questo significherebbe privare di senso la nostra intera Vita. Se posso fare quello che voglio, perchè poi tanto cancello il passato alla mia Coscienza come se non avessi fatto nulla, sono un adolescente perenne che ramazza nella marmellata fino al giorno in cui qualcuno, inspiegabilmente, verrà a bussare alla mia porta. Noi non stiamo nè creando, nè giustificando adolescenti, qui. Noi stiamo costruendo uomini e donne, adulti, integri, e responsabili di sè e del proprio mondo.

…continua a leggere…

Nella Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.
Virtù Superiori
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.
Concentrazione
di Ernest Wood
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Un percorso verso la Meditazione - corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà.
Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.
Il Grande Sogno Personale
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

Capitolo tratto dal libro Virtù Superiori
C'è qualcosa di preciso, di intimo, di unico, che sono chiamato a compiere su questa Terra meravigliosa; qualcosa che è legato solamente al mio Spirito, che appartiene a me ed a me solo. Il mio compito, il mio sacro dovere, è scoprire questo qualcosa di unico e tirarlo fuori dalle profondità in cui riposa; e poi esprimerlo a piena potenza, affinchè la messe ritorni a beneficio, utilità e servizio della Vita tutta. Questo è il mio Grande Sogno Personale.
Navigare nell'Oceano del Ch'i
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

Un esercizio di rilassamento cosciente dall'antica saggezza taoista
Uno dei fondamenti che troviamo nelle pratiche di ogni tradizione di Crescita Personale è il Rilassamento: la costante ed incessante focalizzazione sulla rimozione delle tensioni inutili che serpeggiano nel nostro organismo vivente. Navigare nell'Oceano del C'hi è un esercizio di Rilassamento Cosciente di semplicissima esecuzione, in accordo alla millenaria tradizione taoista.

Il senso del Tempo – il Karma

Nel caso in cui nel nostro passato si sia dispiegato un evento particolarmente spiacevole, sul quale al momento non è più possibile intervenire proprio perchè di tutto ciò non esiste più nulla nel momento presente, allora come è possibile togliere importanza al tempo?

dalla condivisione di un Viaggiatore

Come abbiamo visto con maggiore dettaglio in questo documento, la Storia Personale non è la lezione, ma il giudizio e l’opinione che abbiamo creato sulla lezione attraverso la nostra Personalità Automatica condizionata.

Questa lezione è legata al Tempo; ma non al Tempo in secondi, bensì ad un’altra funzione della grandezza Tempo, che ora siamo pronti ad esaminare con un pizzico di Attenzione in più. In questa funzione, soggiace il senso della vera importanza del Tempo nella Vita di un essere umano, e del corretto suo uso che da questo ne scaturisce. Certamente, le parole sono un mezzo molto poco efficace per sondare questi territori sottili; pur tuttavia, un minimo di segnale stradale potrà aiutarci ad arrivare – attraverso la nostra percezione – ad accarezzare questa Verità.

…continua a leggere…

 

Il senso del Tempo – la Storia Personale

Ho spesso cercato di comprendere davvero cosa potesse essere il fattore tempo e credo di essermi reso conto del fatto che è un qualcosa che esiste solo a livello mentale. E’ possibile infatti attribuirgli consistenza solo se colleghiamo quanto accade in un certo momento X e quanto avviene successivamente in un momento Y.
In tal modo si crea una “storia” personale, con la quale si finisce per identificarci. Naturalmente da ciò derivano le principali sofferenze patite da noi esseri umani, che cerchiamo a tutti i costi di “aggiustare” l’immagine che abbiamo di noi stessi all’interno di questa storia, nella quale il tempo resta elemento fondamentale per sostenerla
.

dalla condivisione di un Viaggiatore

La Storia Personale, ed il Tempo inteso come fattore energetico di questo Universo, pur apparendo legati tra loro da un vincolo di dipendenza, sono in realtà due effetti differenti che originano e muovono da due cause differenti.

L’elemento importante di questo scenario è l’Astratto, l’Ordine Implicito, da cui la cosiddetta Storia Personale, ed il Tempo come suo collante scaturiscono. Il Concreto, l’Ordine Esplicito, è in genere l’effetto che scaturisce dalla manipolazione che i veicoli compiono attraverso il loro atto percettivo. Con una metafora più pratica, è come confondere un essere umano con la mera percezione che di esso abbiamo attraverso i nostri sensi fisici: c’è molto, ma molto, ma molto di più in un essere umano. E nella percezione possibile che di esso possiamo avere.

…continua a leggere…

 

Il senso del Tempo

Clessidra - Il senso del tempoIl Tempo è una percezione affascinante.

Una percezione che da sempre stimola la curiosità e l’indagine degli scienziati, dei filosofi, di ogni Viaggiatore nei regni della Coscienza degno di questo nome: perchè è una percezione fondamentale, ovvero uno dei silenziosi invisibili pilastri sui quali poggia l’intera struttura dell’Universo. Nessuno può dire con certezza oggettiva che cosa sia il Tempo; ma tutti gli esseri viventi e inanimati, senza alcuna distinzione, devono interagire con questo Grande Mistero inesplicabile. Il Tempo è intrinseco alla nostra esistenza, eppure non sappiamo che cosa sia, e perchè esista in questo modo.

La Fisica Naturale inserisce il Tempo nel novero delle sue Unità Fondamentali, ovvero nel novero delle grandezze primitive che non possono essere descritte e spiegate attraverso la combinazione di altre grandezze; questa è la prima prova diretta del meraviglioso castello che abbiamo eretto su inspiegabili fondamenti. La Fisica Naturale non sa bene che cosa il Tempo sia; eppure attraverso il Tempo essa ha costruito l’intero immenso castello delle sue certezze. Abbiamo mandato sonde sulla Luna, su quasi tutti i pianeti del Sistema Solare, addirittura su asteroidi in movimento intorno al Sole, utilizzando costrutti basati su una serie di grandezze primitive letteralmente incomprensibili.

…continua a leggere…

 

Non svegliate la principessa Amigdala – [parte II]

Come abbiamo visto nella prima parte di questo documento, la principessa Amigdala si occupa della paura. Paura come innesco neuro-ormonale istintivo che ingenera reazioni nei veicoli fisico-mentale-emotivo allo scopo di proteggerci da una minaccia. Una minaccia costruita sulla base del passato: sulla base della memoria emozionale associata ad eventi che abbiamo affrontato in passato, o nei confronti dei quali siamo stati condizionati ad arretrare.

Non si può impedire alla principessa Amigdala di agire: ed è altamente sconsigliato impedirglielo. Non solo perchè la naturalità di certe reazioni istintive ci protegge da qualsiasi tipo di pericolo improvviso che si para sulla nostra strada; ma anche perchè si è esaminato che laddove un trauma sia intervenuto ad inibire il funzionamento della principessa in un qualche modo, il soggetto interessato ha cominciato ad avere comportamenti totalmente privi di paura anche in casi limite in cui invece avrebbe dovuto provarla, come in caso di calamità naturali.

Tuttavia, la principessa Amigdala può essere condizionata nel suo funzionamento attraverso uno specifico Lavoro Interiore. Naturalmente, non è possibile approfondire questo argomento in un documento come questo: tuttavia, tanto per fare un esempio, la pratica costante della Meditazione condiziona la principessa Amigdala ad una risposta agli stimoli più modulata, più controllata, e meno istintiva ed incosciente. La paura si innesca, ma il praticante acquisisce un controllo maggiore del suo sistema psico-fisico in risposta a questa emozione.

…continua a leggere…

 

Non svegliate la principessa Amigdala – [parte I]

La Natura ha creato differenti sistemi di comando e controllo all’interno del corpo fisico umano.

La quasi totalità di questi sistemi agisce in modo indipendente dall’intervento cosciente, perchè la Coscienza di un essere umano non può sovraintendere alla miriade di funzioni necessarie ad un corpo fisico per funzionare in piena efficienza. Respirazione, digestione, assimilazione, scarto, circolazione cardiaca, percettività neurale, neutralizzazione di agenti patogeni: se un essere umano naturale dovesse sovraintendere in modo diretto e cosciente a tutte queste funzioni, la sua Vita sarebbe totalmente dedicata, in ogni momento, a prendersi cura del suo corpo fisico: e questo non è certo lo scopo per il quale noi esseri umani siamo qui.

Uno di questi meravigliosi sistemi di controllo agisce attraverso l’Amigdala, un insieme compatto di neuroni in coppia simmetrica (ovvero presente in entrambi gli emisferi) che agisce all’interno del nostro cervello. Il fatto che la Natura abbia predisposto in entrambi gli emisferi l’esistenza di questo insieme specializzato di neuroni è molto interessante, perchè lascia intendere la possibilità che essi operino in relazione ad entrambe le funzionalità degli emisferi, sia quella analitico-razionale, sia quella sintetico-simbolica.

…continua a leggere…