MICAT·IN·VERTICE
Crescita Personale - Lavoro Interiore - Formazione Spirituale
il web journal del Centro MareNectaris
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri
Concentrazione
di Ernest Wood
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.
IL PROCESSO DI ACCETTAZIONE - video-percorso di Lavoro Interiore
seguilo su YouTube
Espandere gli orizzonti

Espandere gli orizzonti

I confini che un essere umano getta su sè stesso possono essere molto angusti.

Questi confini possono circoscrivere la sua relazione con il mondo in una gabbia, per le cause più disparate, come gironi danteschi. Possono diventare un carcere, un tormento. L’inconveniente è che è molto difficile condurre un essere umano alla Consapevolezza che questi confini sono sue creazioni, non Realtà oggettive create dall’esterno su di lui. Il Lavoro Interiore condotto nelle giuste Linee ha anche questo scopo.

Tuttavia, vi sono degli orizzonti nella Vita di un essere umano che sono molto, molto più ampi dei confini che egli getta su sè stesso nel quotidiano; essendo avvolti da un ignoto imperscrutabile che permarrà per molto, molto Tempo, sono lasciati al loro posto, silenti, sullo sfondo, quasi mai toccati se non in discussioni «laterali» presto abbandonate. Eppure, questi orizzonti sono una linea importantissima, fondamentale da contemplare, laggiù, alla portata della massima lontananza alla quale il nostro sguardo può spingersi.

Un Viaggiatore, come sempre, effettua la manovra inversa: riporta questi orizzonti al centro della sua Attenzione, dove peraltro meritano di essere e di restare. Perchè questa manovra ha un grande Potere, sulla sua Vita: la riconduce in una prospettiva superiore, più corretta, più sensata, più intelligente di quella «mordi e fuggi via» con la quale i narcotizzati, vivendo, generano sofferenza per loro stessi e per chi è loro vicino.

Gli orizzonti che sollevano la prospettiva di un Viaggiatore ad un livello superiore si aprono nell’Esercizio di Contemplazione di due domande precise:

Dove ero io, in quei miliardi di anni di esistenza della Terra che sono trascorsi prima che io nascessi?
Dove sarò io, il giorno in cui lascerò il mio Veicolo Fisico su questa Terra meravigliosa?

che per ottimizzare, possiamo riassumere così:

Dove ero io, prima di nascere?
Dove sarò io, dopo la Morte?

Queste domande non devono essere risposte, ma contemplate. Quale è lo scopo della loro Contemplazione? Quello di espandere in modo corretto i propri orizzonti di prospettiva di Vita. Abitualmente – e anche da questo lo si riconosce – un essere umano naturale vive la sua Vita come se esistesse soltanto questa esistenza in questo momento su questa Terra, ed ignora, irride, svicola, cancella, evita, qualsiasi accenno che più o meno di striscio lo riporti ad osservare quelle due linee di orizzonte laggiù, alla massima portata dei suoi occhi se volesse vedere. Non ci pensa, perchè non ritiene importante nè comodo pensarci; quando invece, è esattamente pensarci, la cosa più importante che un essere umano possa mai fare.

Un Viaggiatore – se è degno di questo nome – effettua la manovra inversa. Porta questi orizzonti, queste domande, al Centro del suo quotidiano. Che cosa ne guadagna? Una prospettiva più alta, più armoniosa, sulla Vita, sulle cose e sulle persone. Una valutazione che diviene più profonda, più ricca di significato, dei momenti che vive qui, in questo momento, su questa Terra meravigliosa. Una oggettiva considerazione che entrambe le linee di questi orizzonti sono sul suo Cammino, entrambe. Un grande Mistero prima del miracolo di questo corpo fisico, e un grande Mistero dopo, che non può essere cancellato, evitato, ignorato, svicolato, soltanto perchè non ci si pensa.

E allora, un Viaggiatore diventa curioso, poi attento. Che cosa c’è oltre quegli orizzonti? Che cosa è, davvero, la mia Vita? Se questi sono gli orizzonti entro cui essa si dipana, come posso viverla al meglio, come posso renderla un passaggio memorabile ed indimenticabile? Che cosa è il mio Cammino? Da quanto Tempo, da quanto Tempo, sono davvero in Viaggio?

Vi sarebbe da dire ancora moltissimo, moltissimo, in merito a questo punto fondamentale. Ma per ora, qui, questo è sufficiente. Un Viaggiatore deve espandere i suoi orizzonti, proprio perchè così egli si riconosce, un Viaggiatore. Nel farlo, nel contemplare queste domande in modo sempre più profondo e più vasto, egli comprende sempre più, sempre meglio, il senso e lo scopo del suo Sacro Viaggio meraviglioso: partendo da qui, da questo momento, ed osservando attento e curioso le due linee di orizzonte intorno a sè.

E così, in questo modo, come frutto dal fiore, a lui si apre lentamente la Bellezza di chi egli sia in Verità.

Un eternauta dello Spirito,
in Viaggio dall’Eterno verso l’Eterno,
vibrando, al Lavoro,
in infinite fluttuazioni di Intento

Nella Biblioteca di MareNectaris
Virtù Superiori
di Giulio Achilli
36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.

Concentrazione
di Ernest Wood
Un corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà. Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.

Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.

La Grandezza Interiore
di Giulio Achilli - Wallace Wattles
Salire al meglio di sè stessi per vivere una Vita di senso e di valore
Questo libro ha l'Intento di trasmettere al lettore-ricercatore una sacra possibilità: quella di riscoprire, riconoscere ed alimentare il principio della propria Grandezza Interiore. Attraverso strumenti, Meditazioni, comprensioni, processi pratici da vivere nel quotidiano, procederemo verso la percezione della nostra vera Grandezza Interiore, del nostro intimo, profondo valore. Con la traduzione integrale dell'opera La Scienza di Essere Grandi, di Wallace Wattles, sempre curata da Giulio Achilli.

As a man thinketh
di James Allen
La traduzione in italiano dell'opera più famosa dell'autore
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
As a man thinketh è un libro scritto da James Allen nel 1902. "Come un uomo pensa nel suo cuore, così egli è": attraverso queste parole, l'autore ci conduce in un viaggio di scoperta nel quale diverremo consapevoli che il potere del nostro pensiero è in grado di manifestare la realtà che desideriamo.

Documento successivo

di Giulio Achilli
Il divino strumento del Ritorno alla Verità del Sè
di James Allen
La traduzione in italiano dell'opera più famosa dell'autore
di Giulio Achilli
Armonizzare la nostra esistenza intorno a queste tre aree fondamentali
di Giulio Achilli
Guarire e purificare Anima in accordo alla Vita
di Giulio Achilli
Libro I - Verso il Deserto di Moab


Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net