Estinzioni di responsabilità

documento pubblicato nella categoria Il Nostro Tempo.
Le condivisioni sono disabilitate. Puoi fare un trackback dal tuo sito.

Il Livello di Essere degli esseri umani si misura dalle loro azioni. Da ciò che fanno, da ciò che agiscono, come singolo e come specie. Ciò che accade in ogni angolo del mondo, le motivazioni scatenanti, il modo in cui gli eventi sono passati come normalità quando sono solo una aberrazione, è esatto Specchio dello Stato di Essere dominante dell’organismo Umanità.

Attenendoci a questa semplice regola di misurazione, scevra dalle valutazioni e dalle considerazioni basate sulle parole, è possibile misurare con discreta facilità quanto in basso siamo caduti come specie umana. La constatazione di vivere in un film dell’assurdo che purtroppo non è un film, o in una parodia della pazzia degna di un Roberto Benigni in stato di grazia, non è un bel passaggio da vivere interiormente. Perchè non è la società ad essere una scheggia impazzita che ci impatta casualmente; siamo noi a sostenerla. Essa non è altro che il riflesso dominante dei suoi componenti, che si sentono e vivono nella sua maggioranza come sudditi privi di potere, e privi di responsabilità.

Prendiamo per esempio ciò che il WWF Italia ci descrive in merito allo stato del Leopardo dell’Amur: un altro animale che sta scomparendo dalla faccia della Terra. Un’altra vittima della nostra inconsistenza.

Certamente, in un momento come questo in cui è stato scatenato un attacco contro la popolazione al fine di lasciarla in uno stato di schiavitù dipendente controllata, la nostra attenzione e la nostra considerazione possono essere distratte da altre priorità, e da altre follie. Tuttavia, i motivi che soggiacciono alla progressiva estinzione di questo animale meraviglioso meritano un pizzico in più della nostra attenzione. Perchè sono anch’essi lo Specchio esatto di quello che siamo come organismo Umanità, non di quello che diciamo o crediamo o speriamo di essere.

Questo meraviglioso animale è in stato di estinzione per motivi che se non fossero estremamente gravi nelle loro conseguenze, sarebbero degne soltanto del canovaccio di uno spettacolo di pazzi sulle scene teatrali. Restano poche decine di esemplari di questo animale in tutto il mondo perchè, come ci informa il WWF, la sua pelliccia è ambita e ricercata, ed il suo ambiente naturale viene progressivamente spazzato via da noi esseri umani che ci auto-definiamo svegli, desti, coscienti, attenti alle nostre azioni e alle loro conseguenze.

Ma poi parte lo spettacolo dell’assurdo; come descrive nel dettaglio un depliant informativo cartaceo del WWF, questo animale rischia di scomparire dalla faccia della terra anche perchè dal suo cervello si ricava un prodotto contro l’acne; perchè le sue vibrisse sono totem di sicurezza e coraggio da indossare; perchè la sua coda sminuzzata, mescolata con il sapone, origina una crema per curare le malattie della pelle; e perchè, gran finale, un pezzetto del suo osso è considerato uno scaccia-spiriti maligni, oltre che un curativo per reumatismi.

Se ci si confronta con l’umano del bar su questo tema, si ascoltano frasi come “beh, succede…“, “eh, ma almeno è lavoro per qualcuno!“, oppure “Ma lo sai quanti soldi ci fanno i bracconieri con le pelli?“, ed altre colorite amenità del genere; se non si assiste ad un generico scrollare le spalle in segno di completo disinteresse.

Eppure, se un essere umano non arriva in sè stesso a Sentire in modo chiaro ed indubitabile la follia di questi gesti, se non arriva a Sentire che il pianeta Terra è sotto la sua custodia di protezione ovunque e a qualsiasi lati-longitudine, se non arriva a Sentire la sua interconnessione diretta con tutto ciò che esiste, non c’è niente che dall’esterno si possa fare per convincerlo. Se un numero sufficiente di esseri umani non arriva a questo stato di comprensione interiore, frutto ovviamente di una crescita del proprio Stato di Essere, semplicemente, nulla potrà cambiare, perchè qualsiasi cambiamento esteriore non può che scaturire da un cambiamento interiore, poi riflesso dalla Realtà.

Quindi, questi accadimenti sono un fatto energetico, e dunque oggettivo, che misura con chiarezza quale sia l’esatto livello attuale di Essere dell’Umanità. L’Azione è la misura dello Stato di Essere di ogni organismo vivente; questa è una Legge fondamentale, da ricordare sempre, perchè spazza via qualsiasi sogno o sperare che sia per lasciare spazio alla sola Verità. Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? (Gesù, il Cristo – Matteo: 7, 16)

Personalmente, non conosco nessun essere umano che è cresciuto in Essere anche solo un pizzico in più della deriva inerziale di sonno dominante che possa concepire di uccidere un animale per creare una industria con la sua pelle. Oppure, che possa concepire di uccidere un animale per ricavarne una industria di crema per l’acne.

Quindi, se queste cose continuano ad accadere, allora abbiamo ancora molto Lavoro da fare.

Su noi stessi, ovviamente.

 
Il nostro meraviglioso Universo si dispiega maestoso in accordo ad una serie di Leggi Fondamentali.

Tra di esse, ne esiste una che definisce con magnifica semplicità quale tipo di Energia un corpo è in grado di assorbire dall'Universo in un qualsiasi istante t della sua esistenza. Il modello energetico che sottende questa Legge è molto semplice; ma le sue implicazioni sono così vaste, così importanti in tutti gli ambiti della nostra esistenza e del nostro personale Cammino, da meritare una attenta e profonda esplorazione: perchè l'operato di questa Legge è il maggior fattore determinante di ciò che accade, e accadrà, nella nostra Vita nella sua più completa totalità.

Questa Legge è conosciuta dalle Tradizioni Esoteriche con il nome di Legge di Risonanza.
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.
La Via del Ritorno al Sé Divino è un percorso di Crescita Personale che si muove in parallelo su differenti aspetti della struttura interiore di un essere umano. Uno di questi aspetti è la costruzione ed il radicamento di stati psicologici ben precisi, strutture emozionali di sapere, in grado di permettere ad un essere umano di reggere l'impatto che deriva dalla sua ascensione progressiva.
Queste strutture emozionali di sapere sono le Discipline personali contenute in questo libro. Il loro scopo è generare e liberare Energia di Coscienza, ovvero Energia necessaria ad alimentare e sostenere il viaggio di Ritorno al Sé Divino. Questo è il primo ed il più importante motivo per il quale esse sono state concepite, e vengono trasversalmente tramandate.
 
Ogni essere umano che appare in vita sul nostro meraviglioso pianeta Terra ha diritto ad una vita piena, felice, intensa, che gli permetta di esprimersi nella sua unicità irripetibile, che gli porti il dono della Saggezza, e che gli permetta di contribuire fattivamente al miglioramento delle condizioni di vita dell'intera comunità umana.
Questo diritto, questo naturale retaggio ad una vita maestosa, gli è stato offuscato.
Ma da che cosa? Che cosa si frappone tra noi e la vita che desideriamo, i sogni che vogliamo realizzare, la pace che desideriamo raggiungere?