MICAT·IN·VERTICE
Crescita Personale - Lavoro Interiore - Formazione Spirituale
il web journal del Centro MareNectaris
Ricarica la tua Energia
il nuovo libro di Giulio Achilli
La pratica della Decantazione: ritornare centrati, energizzati e focalizzati tra i nostri impegni quotidiani
La Decantazione è una pratica semplice inserita tra le proprie attività ed impegni quotidiani, al fine di purificare e ricaricare la propria Energia Interiore al massimo della efficienza possibile ed accessibile nel momento.
Questo libro presenta una descrizione teorica della Decantazione, e numerosi approfondimenti pratici e operativi di questo strumento, in modo da poterlo comprendere in profondità, e poi utilizzare rapidamente e con Consapevolezza nel quotidiano. A questi aspetti, è aggiunto un ampio approfondimento su come i concetti di Energia e di Decantazione si collegano alla Sacra Scienza dell'Alchimia, alla Quarta Via di Georges Ivanovic Gurdjieff, e agli Insegnamenti del Maestro Gesù il Cristo.
Portare la Presenza nel quotidiano
il video-percorso su YouTube

I Giorni del Nulla

Ciclici, inesorabili, ineludibili. Arrivano inaspettati, almeno per chi non ne conosce l’esistenza. Sono necessari, eppure al loro arrivo il nostro primo istinto è fuggire ovunque purchè sia. Sono i giorni in cui la Vita si ritrae in sè stessa, lo slancio si disperde, le motivazioni tremulano indistinte come stelle fra le nebbie del crepuscolo. Sono i giorni dello Yin supremo. Sono i Giorni del Nulla.

I Giorni del Nulla hanno una cadenza che si aggira nell’intorno del mese lunare, sebbene non seguano precisamente le fasi del nostro satellite naturale. In linea di approssimazione, sono giorni ciclici che ritornano con una frequenza mensile, e come tale possiamo considerarli. La loro durata è in genere di due, massimo tre giorni consecutivi, raramente di più; uno di essi in particolare è il giorno di picco massimo.

La loro caratteristica principale è l’affievolimento dell’Energia Yang, ovvero creativa, propositiva, attiva, e il corrispondente picco massimo dell’Energia Yin, ovvero ricettiva, contemplativa, silenziosa. Questa fase, del tutto momentanea e naturale perchè facente parte del ritmo della Vita stessa, si manifesta in una diminuzione della vitalità del corpo fisico e in uno stato emozionale privo di slanci di passionalità e di entusiasmo. Improvvisamente le nostre aspirazioni ci sembrano inutili e senza valore. Improvvisamente la Vita perde il nostro interesse. Improvvisamente, non abbiamo voglia di fare niente e di vedere nessuno.

Questo è il principale motivo per cui i Giorni del Nulla sono così temuti dagli esseri umani. Ignorandone la loro suprema utilità, noi li combattiamo o cerchiamo di fuggirli in ogni modo possibile, invece di assecondarne la venuta e facilitarne il percorso. E’ come pretendere che sia sempre estate, o che sia sempre giorno: non funziona. Non è così che funziona la Vita. Meglio lavorare in accordo alle Leggi, piuttosto che combattere contro di esse.

I Giorni del Nulla sono i giorni dello Yin supremo. Conoscendone l’esistenza, e sapendo che non possiamo nè dobbiamo sfuggirli, possiamo cominciare a lavorare in accordo al loro ritmo e alla loro esistenza; possiamo lavorare per usare al meglio possibile i doni e le possibilità che essi ci offrono; ma soprattutto, possiamo lavorare per restare vigili e in guardia, perchè in questa fase i corpi energetici di sofferenza che vivono dentro di noi possono approfittare della situazione per riemergere a chiedere la nostra Attenzione e la nostra Energia.

Per prima cosa, i Giorni del Nulla si annunciano. La nostra sottigliezza, ovvero la nostra capacità di percepire il sottile dentro e fuori di noi che il nostro personale Lavoro Interiore sta approfondendo sempre più, improvvisamente ci rende cosciente un inaspettato affievolimento dell’attività di uno o di tutti i nostri veicoli: il corpo fisico è meno reattivo e vitale del giorno prima; oppure, una strana emozione sta sorgendo dal nulla dentro di noi e rimane senza motivo. Questi segnali indicatori, se il ritmo mensile lo conferma, possono annunciarci l’arrivo dei Giorni del Nulla. E quindi, possiamo prepararci con più Serenità alla loro venuta.

Quando siamo nel mezzo di questa fase, esistono dei segni inconfutabili che ce lo dimostrano. Sentiamo una fortissima esigenza a non fare nulla e a non vedere nessuno. Un obiettivo che ieri ci riempiva di entusiasmo, oggi ci sembra una sciocchezza inutile. Il nostro lavoro che ieri ci appassionava, oggi ci sembra una perdita di tempo. Siamo nel pieno dei Giorni del Nulla; ed è qui, esattamente in questo punto, che la nostra vigilanza deve essere massima: dobbiamo fermamente e costantemente ricordare a noi stessi che stiamo passando attraverso un picco di Energia Yin, e che dunque tutte le valutazioni disfattiste e terribili che la mente meccanica di superficie sta macinando senza sosta dentro di noi non sono vere. Non sono la Verità. La prova di tutto questo è semplice: trascorsi i Giorni del Nulla, queste valutazioni terribili e disfattiste letteralmente scompaiono. Mentre la Verità non scompare mai.

Nei Giorni del Nulla, sarebbe bene assecondarne il ritmo e ritirarsi anche fisicamente dal maggior numero di attività possibili. Questo ne faciliterà il percorso e ne abbrevierà la durata. In questa fase di alta ricettività, la Disciplina più potente e più efficace da praticare è senza dubbio la Meditazione, nel suo aspetto più ricettivo, ancorato al respiro e al momento presente. Più sessioni di Meditazione avremo modo di praticare in questa fase, più asseconderemo pienamente il nostro picco di Energia Yin, più rapidamente torneremo in stato di Equilibrio, che è lo stato naturale di salute, vitalità e benessere.

Inoltre, la Meditazione in questa fase ci aiuterà a comprendere con ancora maggiore chiarezza dettagli ed informazioni su noi stessi, perchè lavorerà in risonanza con un forte momento di Energia Yin dentro di noi. Ecco perchè è così importante ricordare a noi stessi di mantenere quieta la mente in questa fase. Ecco perchè i Giorni del Nulla non sono affatto un dramma da fuggire, ma sono naturali momenti ciclici di riposo e di contemplazione che ci sono quantomai necessari. Se sapremo utilizzare questi giorni per ricaricarci, per riposare, per restare in tranquillità; se sapremo restare senza agitarci, senza fuggire a disperdere vanamente Energia, senza cadere nella trappola della mente che vede tutto nero per sempre, lavoreremo in accordo al ritmo naturale della nostra esistenza, e ne seguiremo il flusso senza forzare e senza azioni fuori sincronia.

Osservate il ritmo della vostra Vita. Osservate la ciclicità delle vostre sensazioni ed emozioni. Presto scoprirete il ritmico pulsare dei Giorni del Nulla. Li riconoscerete, e da quel momento in poi potrete cominciare a lavorare coscientemente in loro accordo.

Non ha senso spingere, se è il momento di arretrare. E arretrare non è per sempre.

Condividi questo contenuto su:
Nella Biblioteca di MareNectaris

La Grandezza Interiore
di G. Achilli - W.Wattles
Salire al meglio di sè stessi per vivere una Vita di senso e di valore
Questo libro ha l'Intento di trasmettere al lettore-ricercatore una sacra possibilità: quella di riscoprire, riconoscere ed alimentare il principio della propria Grandezza Interiore. Attraverso strumenti, Meditazioni, comprensioni, processi pratici da vivere nel quotidiano, procederemo verso la percezione della nostra vera Grandezza Interiore, del nostro intimo, profondo valore. Con la traduzione integrale dell'opera La Scienza di Essere Grandi, di Wallace Wattles, sempre curata da Giulio Achilli.

Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.

Virtù Superiori
di Giulio Achilli
36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.

Lo Sfidante
Chi sta usando la tua mente? - il sito ufficiale del film-documentario
Vai alla pagina ufficiale dell'opera
Ogni essere umano che appare in Vita sul nostro meraviglioso pianeta Terra ha diritto ad una vita piena, felice, intensa, che gli permetta di esprimersi nella sua unicità irripetibile, che gli porti il dono della Saggezza, e che gli permetta di contribuire fattivamente al miglioramento delle condizioni di Vita dell'intera comunità umana. Ma questo diritto, questo naturale retaggio ad una vita maestosa, gli è stato offuscato. Da che cosa? Che cosa si frappone tra noi e la vita che desideriamo, i sogni che vogliamo realizzare, la Pace che desideriamo raggiungere?


di Giulio Achilli
Guarire e purificare Anima in accordo alla Vita
di James Allen
La traduzione in italiano dell'opera più famosa dell'autore
di Giulio Achilli
La pratica della Decantazione: ritornare centrati, energizzati e focalizzati tra i nostri impegni quotidiani
di Giulio Achilli
Entrare nella Coscienza e nella Presenza di Vita profondamente in sè stessi
di Giulio Achilli
L'esperienza quotidiana di una pratica spirituale fondamentale
di Giulio Achilli
Condurre la mente verso il Silenzio attraverso le Percezioni del Mondo
di Giulio Achilli
Armonizzare la nostra esistenza intorno a queste tre aree fondamentali
di Giulio Achilli
Un esercizio di rilassamento cosciente dall'antica saggezza taoista

Segui MareNectaris su:
Disclaimer

- Privacy policy

- Cookie policy

- info AT marenectaris DOT net