MICAT·IN·VERTICE
il web journal del Centro MareNectaris
La Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri
Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.

Un milione di motivi per dire grazie

Ci sono sempre un milione di motivi per dire grazie. Sempre. Senza eccezione alcuna. Un milione di ottimi motivi.

C’è una ricchezza così armoniosa, intorno a noi. Persone, cose, situazioni, sensazioni, che non facciamo altro che dare per scontati. Ed è questo il nostro inconveniente più rischioso. Noi diamo per scontato ciò che non è altro che un soffio di Vita che scorre, e così finiamo per pensare che sarà per sempre, sarà anche domani, sarà indefinitamente, sarà nello stesso modo, solo perchè oggi è stato così.

Noi diamo per scontate le persone intorno a noi. Parliamo con loro come se rivederle domani fosse una Legge. Le trattiamo come se ci fosse un domani per poter spiegarsi, per poter scusare, per concedere loro il nostro perdono da mercante. Per poter dire loro ciò che oggi sentiamo dentro di noi. Poi basta un istante, un istante solo, e ciò che davamo per scontato svanisce. Letteralmente svanisce. E le nostre spiegazioni, le nostre scuse, il nostro perdono, che tanto bene avrebbe fatto, persino con lo stato d’animo del mercante, diventa del tutto insignificante.

Grazie. Che parola meravigliosa! Guardare il mondo con gli occhi della gratitudine. Non è forse la Verità, alla fine?

Abbiamo la sofferenza, che è Maestra di ciò che in noi è migliore.
Abbiamo il cielo di Luna e stelle, silenzioso, immenso, come ciò che realmente siamo.
Abbiamo i nostri implacabili nemici, che così implacabilmente
ci mostrano ciò che in noi non riusciamo ad accettare.
Abbiamo occasioni e possibilità, continuamente,
per essere migliori, per crescere, per forgiare la nostra vera essenza.
Abbiamo prove e ostacoli da comprendere e superare,
che ci costringono a tirare fuori il nostro reale valore.

Uscite di casa, e proclamate ai quattro angoli del mondo la vostra gratitudine. Cominciate a ringraziare per tutto ciò che avete, e che davvero è importante per voi, e poi lasciatevi portare da questa emozione così bella. E così vera. Lasciatevi portare a ringraziare per l’uomo che cammina in quella strada, per lo stelo d’erba che ha perforato l’asfalto, per questo caffè così buono nel vostro bar preferito, per tutto ciò che ora vi permette di vivere, in questo momento meraviglioso, in questo luogo meraviglioso.

Io vi garantisco che nel giro di trenta minuti, poco più o poco meno, voi piangerete. Tutti. Non importa se siete uomini o donne, bulli o mansueti, spacconi o timidi, atei o credenti, disillusi o entusiasti. Voi piangerete. E non saranno lacrime di sofferenza. Sarà l’impatto emozionale con la Verità, e la certezza che tutto è perfezione. La foglia che vibra nel vento. Le macchine ferme sulla tangenziale. La curva della fede distrutta nel barbone. Il Sole che tramonta nella città che amate.

E quando le lacrime della Verità solcheranno il volto che nasconderete per non farle vedere, allora saprete perchè siete qui, su questa Terra meravigliosa, e saprete che cosa siete venuti a fare davvero della vostra Vita. Non siete qui per dar da mangiare ai vostri meccanismi egoici. Voi siete qui per nutrire il vostro indomito, potente Spirito divino, e portarlo dalla crisalide all’espressione.

Abbiamo un milione di motivi per dire grazie. E allora cominciamo. Ora.

Nella Biblioteca di MareNectaris
Lo Sfidante
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Chi sta usando la tua mente? - nuova edizione cartacea
Il testo completo del film-documentario in una nuova edizione cartacea aggiornata ed ampliata; con nuove aggiunte ed integrazioni al testo originale; una serie di Esercizi di Lavoro Interiore per trasformare il Sapere in Saggezza; una parte finale dedicata alle domande e risposte, con alcuni tra i quesiti più interessanti proposti dai Viaggiatori nel corso del tempo.
Virtù Superiori
di Giulio Achilli
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

36 Discipline per la costruzione di un'Anima
Virtù Superiori è un libro in cui 36 Discipline di Potere, 36 attitudini interiori, si uniscono in forza coesiva per accordarsi ad uno scopo supremo, alla più grande e più straordinaria delle nostre possibilità: ritornare in Coscienza all'Essenza Interiore Reale che noi siamo veramente nelle nostre meravigliose profondità interiori. Ritornare in Coscienza al Sè Divino che noi siamo in Verità.
Concentrazione
di Ernest Wood
Acquista su
MacroLibrarsi
Acquista su
Il Giardino dei Libri

Un percorso verso la Meditazione - corso pratico con supplemento sulla Meditazione
La nostra mente è un meraviglioso veicolo di creazione, esplorazione e comprensione della Realtà.
Questo libro di Ernest Wood introduce ed approfondisce alcuni assiomi fondamentali necessari al pieno sviluppo di questo strumento, in un percorso costituito da contenuti teorici, esercizi pratici, ed una progressiva coltivazione degli stati interiori cardinali di questa riconquista: la Concentrazione, la Meditazione e la Contemplazione.
Il Grande Sogno Personale
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

Capitolo tratto dal libro Virtù Superiori
C'è qualcosa di preciso, di intimo, di unico, che sono chiamato a compiere su questa Terra meravigliosa; qualcosa che è legato solamente al mio Spirito, che appartiene a me ed a me solo. Il mio compito, il mio sacro dovere, è scoprire questo qualcosa di unico e tirarlo fuori dalle profondità in cui riposa; e poi esprimerlo a piena potenza, affinchè la messe ritorni a beneficio, utilità e servizio della Vita tutta. Questo è il mio Grande Sogno Personale.
Essere e Fare
di Giulio Achilli

Vai alla pagina ufficiale dell'opera

Il fare come conseguenza dell'Essere
Il cammino di ogni essere umano è diretto a raggiungere sempre più in profondità ciò che egli è, perchè il suo cammino è lo scopo di Dio. Non c'è altro scopo, nessun'altra direzione all'infuori di questa.
In questo senso, fare non serve a nulla, perchè non è a partire dal fare che tale viaggio verrà compiuto.